Economia

L’economia dell’arcipelago è trainata dal settore primario che, grazie alla pesca e all’allevamento, aiuta il sostentamento della popolazione. L’agricoltura è impraticabile a causa della forte aridità e gli unici prodotti offerti dal terreno quelli spontanei come le palme da cocco e gli alberi del pane.
L’industria del luogo si occupa esclusivamente della lavorazione della palma da cocco per l’ottenimento della copra,unico prodotto soggetto ad esportazione.
Il terziario conta soprattutto sul settore finanziario e le sue leggi privilegiate, mentre il turismo è ancora poco sviluppato, a dispetto delle possibilità offerte dall’area.